Costruire una piscina: tempi, costi e permessi

Scritto il: 26/04/2017

La costruzione di una piscina in giardino richiede molto meno tempo di quello che puoi immaginare. Le modalità di progettazione e costruzione di una piscina interrata i.Blue ci permettono di realizzare impianti perfetti in tempi ridotti e senza invadere per troppo tempo il tuo giardino.

I pannelli in acciaio prefabbricati

La tecnologia e la metodologia costruttiva che applichiamo ci consente di dare vita a nuove piscine in poche settimane, eliminando buona parte dei lavori edili richiesti ad esempio per una piscina costruita in cemento.

Ci avvaliamo dei pannelli prefabbricati in acciaio che vengono realizzati, a seguito di studi accurati, in laboratorio, e ci consentono di montare nel tuo giardino la tua nuova piscina in brevissimo tempo, senza scavi o lavori edili eccessivi, con risultati precisi e perfetti, proprio come l’avevi vista sul catalogo.

Tempi di realizzazione

Nel caso di progetti non particolarmente complessi sono sufficienti tre settimane per l’inaugurazione della tua piscina interrata. Questo perché la struttura, una volta progettata e realizzata, viene posizionata e rifinita in giardino da team di professionisti della nostra rete vendita, capaci di realizzazioni perfette in qualsiasi condizione.

A proposito, se vuoi vedere con i tuoi occhi come viene costruita una piscina i.Blue puoi guardare questo video:

Quanto spenderesti per realizzare un sogno?

Il prezzo finale di una piscina dipende da molti fattori: misure, rivestimenti, accessori ecc ma possiamo dirti che il prezzo di partenza non è diverso da quello di un’utilitaria media.

Con la differenza sostanziale che una piscina in giardino:

  • è destinata a durare nel tempo
  • aumenta il valore della tua abitazione
  • migliora la qualità del tuo tempo e della tua vita
  • ti dona vantaggi incredibili

Quali e quanti permessi sono necessari per realizzare la piscina?

Benchè la normativa sia soggetta a specificità imposte dagli enti locali del tuo territorio, non servono molte autorizzazioni per poter procedere alla costruzione della piscina.

Sono tre in sintesi, che ti elenchiamo qui di seguito:

  • Autorizzazione edilizia: il documento fondamentale senza il quale non si può procedere ai lavori. Viene emesso dagli Enti Locali.
  • DIA: “Dichiarazione di inizio attività” presentata al Comune di residenza, attraverso la compilazione di moduli prestampati. Viene richiesta quando la piscina non supera il 20% del volume dell’abitazione ed è pertinente. Se entro 30 giorni non vi è risposta, il progetto è accettato
  • Permesso di costruire: Viene richiesto quando, a differenza dalla DIA, la piscina non è pertinenziale all’abitazione o ne supera il 20% del suo volume. Viene richiesta anche quando ci si trova in presenza di vincoli paesaggistici e ambientali

Come vedi è molto più facile di quello che t’immaginavi costruire una piscina in giardino, rivolgiti ad uno dei nostri concessionari presenti su tutto il territorio nazionale, e inizia a dar vita al tuo sogno.

Commenti (2)

Nicola polifrone - 13/05/2017 - 22:19

Salve se possibile un preventivo previo appuntamento per visione posizione grazie

i.Blue Piscine - 16/05/2017 - 10:40

Buongiorno Nicola,
per avere un preventivo non devi far altro che contattare il concessionario di zona più vicino a te: http://www.ibluepiscine.it/rete-di-vendita.html.
A presto
lo staff di i.Blue Piscine

Commenta questo articolo

Categorie

Crea ora la tua piscina!

1 Configura il tuo modello

2 Lascia i tuoi contatti

3 Ricevi il preventivo