Come ridurre i consumi di una piscina interrata

ridurre i consumi della piscina

In un tempo dove la salute del nostro pianeta è affare di tutti, ognuno deve fare la propria parte. In qualsiasi ambito si operi, compresa la quotidianità, è necessario (e anche facile) adottare piccoli accorgimenti per ridurre gli sprechi e risparmiare risorse, con il fine di beneficiarne in termini di qualità della vita e risparmio economico.

Il segreto forse, consiste nel mantenere i propri stili di vita facendo più attenzione a cosa e come si mangia, a come si consuma, a come si vivono le proprie giornate.

Si scoprirà che risparmiare energia e risorse equivale a risparmiare denaro, un vantaggio per tutti.

 

In piscina è possibile ridurre i consumi

Anche la tua piscina può essere gestita in maniera virtuosa, limitando i consumi e riducendo gli sprechi. Sono necessari alcuni accorgimenti e accessori alla portata di tutti, che concorreranno tutti assieme, ad un risparmio energetico, idrico nonché economico.

 

Un primo consiglio: l’efficienza degli impianti

A prescindere da qualsiasi abitudine si adotti in piscina, servono impianti funzionanti e accessori utili alla sua cura. Tubature, skimmer, impianti di disinfezione e riscaldamento devono essere sempre al top per fornire performance di alto livello. In questo modo la piscina funzionerà sempre correttamente e non vi saranno sprechi energetici dovuti al cattivo funzionamento di parti di essa.

La ristrutturazione di parti della piscina viene incontro proprio a queste esigenze e con un budget inferiore e in poco tempo, potrai riportare la tua piscina alle migliori performance di un tempo, come appena acquistata.

Rete di vendita i.Blue

Coperture

 

Ridurre gli sprechi d’acqua

Anche per chi possiede una piscina l’acqua è un bene prezioso e di conseguenza, ridurne l’utilizzo allo stretto indispensabile, è una delle missioni alla portata di tutti.

Come fare? Semplice:

  • non svuotando la piscina d’inverno, cosa che sconsigliamo vivamente perché non c’è necessità, anzi, quest’operazione alla lunga danneggia la struttura
  • usare le coperture stagionali, in questo modo l’acqua rimarrà più pulita e non evaporerà eccessivamente evitando continui rabbocchi. Un’acqua pulita fa lavorare meno gli impianti di filtrazione e disinfezione.

 

Risparmiare l’energia elettrica

Oltre all’acqua, l’altro elemento sul quale si può intervenire decisamente per ridurre i consumi è l’energia elettrica. Molte parti della piscina funzionano tramite la corrente tradizionalmente erogata dall’impianto ma ci sono accorgimenti e strumenti che, se utilizzati con intelligenza, abbattono non di poco i consumi.

  • L’energia solare può essere utilizzata per la tua piscina come per la tua abitazione: i panelli solari sono la soluzione più all’avanguardia per scaldare l’acqua riducendo notevolmente le voce della spesa “energia elettrica” a fine stagione. Inoltre possono essere installati anche nella propria abitazione, in modo da utilizzare quasi solamente energia alternativa e risparmiando sui costi generali.
  • Accessori solari: sono molti e nel tempo si sviluppano sempre di più. Prendiamo in considerazione le docce solari, un accessorio utile per tutti: sono belle da vedere e comode da utilizzare, l’acqua calda giunge dopo essere stata raccolta in serbatoi e riscaldata dai raggi del sole per permettere docce sempre calde ed ecologiche.
  • Le coperture solari: sono denominate così le coperture estive, perché capaci di incanalare il calore del sole rilasciandolo in acqua, evitando così fenomeni di evaporazione.

Come puoi vedere ridurre i consumi in piscina non è poi così difficile, perché non provare già da quest’estate? Sfoglia ora il nostro catalogo accessori, troverai quelli giusti per risparmiare, anche in piscina.

Configura la tua piscina interrata

Costruirla costa meno di quanto pensi! Scegli le caratteristiche e richiedi un preventivo. Bastano 2 minuti!

Scritto il: 17/06/2015

Commenta questo articolo