Illuminazione per piscine interrate: fari alogeni, led, fibra ottica

Illuminazione piscina

L’illuminazione delle piscine interrate è parte di un progetto complessivo di design che, grazie a tecnologie sempre in evoluzione, e nuovi prodotti sul mercato, permette di creare sempre nuove atmosfere intorno all’impianto.

Colori, riflessi e giochi di luce cambiano volto alla tua piscina e permettono di avere un luogo da vivere di giorno come nelle ore serali.

Serate a tema, feste con gli amici, avranno come scenografia una piscina illuminata a seconda dei tuoi gusti: basta utilizzare gli accessori giusti e lasciarti consigliare al momento dell’acquisto, al resto ci penserà il tuo impianto d’illuminazione.

I principali fari utilizzati per gli impianti sono:

  • Fari alogeni
  • Fari led
  • Fari in fibra ottica

Si differenziano tra loro non solo per l’effetto generato, ma per la tecnologia con la quale sono costruiti, per la durata e per il consumo.

Rete di vendita i.Blue

Illuminazione

Fari Alogeni

Rappresentano la tradizione, sono infatti la tipologia di faro più utilizzata negli anni passati, perché capaci di emanare una luce calda e avvolgente.

Di diversi modelli e finiture, sono molto potenti e questo oltre ad essere un punto di forza, diventa poi anche la loro debolezza: assorbendo tra i 500 e 1000 watt consumano molto energia, e la bolletta ne risente notevolmente. Ma non solo, la potenza sprigionata crea molto calore, che genera condensa nello spazio d’installazione, e determina un ciclo di vita breve.

Arrivano al massimo a durare due anni, poi dovranno essere sostituiti, richiedendo nuovi investimenti.

Per questi motivi, nonostante svolgano pienamente il loro compito, sono stati sostituiti da tecnologie più avanzate, capaci di rispondere ad alte performance nell’illuminazione come nel risparmio energetico.

luci-colorate-in-piscina

Fari led 

Applicati alla piscina, così come in ambito domestico, hanno letteralmente rivoluzionato i sistemi di illuminazione. La tecnologia a Led si differenzia dal faro tradizionale a incandescenza per la durata, per la varietà di colorazioni e per uno dei fattori più importanti in questo secolo: per il risparmio energetico.

Consumano molto di meno e durano 5 o 6 volte in più di quelli alogeni a fronte di possibilità incredibili:

  • possono essere calpestati,
  • non scaldano,
  • hanno tonalità di colore differenti,
  • possono essere programmati.

E non solo, possono in alcuni casi sostituire quelli tradizionali senza nessun tipo di nuova installazione.

In piscina possono essere posizionati praticamente ovunque e grazie a un controllo remoto, tramite telecomando o sistema domotico, possono sprigionare giochi di luce da effetti speciali.

Infatti partendo dai 7 colori principali (più il bianco) dei Led, possono essere realizzati ben 44 giochi cromatici in piscina. E questo non solo per creare effetti da lasciare senza fiato gli ospiti delle tue serate, ma anche per darti la possibilità di provare i vantaggi della cromoterapia applicati alla piscina, trasformandola in un luogo di relax e benessere esclusivo.

Infine c’è da aggiungere che non emettendo raggi infrarossi, non si surriscaldano e non creano calore. Ciò in piscina si traduce immediatamente in un toccasana per la gestione dell’acqua, perché è proprio il calore una delle cause della formazione di alghe e del richiamo d’insetti.

Sono una delle soluzioni ideali per avere una piscina moderna, attenta ai consumi e amica dell’ambiente. 

luci-led

 

Fari in fibra ottica

Sono la nuova frontiera dell’illuminazione per piscina perché consentono nuove soluzioni e nuove vesti per qualsiasi spazio.

Utilizzata in qualsiasi settore, la fibra ottica lavora in assenza di elettricità, garantendo un elevato tasso di sicurezza in acqua, permettendo allo stesso tempo una quantità e una qualità di cromie mai pensate prima d’ora.

Sono un sistema complesso nell’origine, ma molto semplice nel funzionamento e nella scarsissima manutenzione, sono infatti composti da fili in materia plastica (o in vetro) percorsi da un raggio luminoso.

Si caratterizzano infatti per la scelta possibile tra una luce estesa per tutta la lunghezza della fibra oppure per una luce terminale. Questa combinazione permette di realizzare progetti estetici particolarmente complessi.

Per queste sue peculiarità, il faro a fibra può essere installato in piscine interrate interne ed esterne e si presta ottimamente per un’illuminazione subacquea.

Anch’esso può essere controllato a distanza e può mixare cromie diverse tra loro per risultati scenici emozionanti.

In sintesi i vantaggi dei fari a fibra ottica sono:

  • basso consumo energetico
  • assenza quasi totale di manutenzione
  • nessuna emissione di calore e raggi UV
  • infrangibilità
  • assenza di elettricità in acqua
  • flessibilità e versatilità
  • adattabile a qualsiasi modello di piscina

Come vedi, illuminare la tua piscina è ancora più semplice, la scelta tra modelli e tecnologie dipende esclusivamente dall’ambiente che vuoi creare nel tuo giardino.

Contatta uno dei concessionari i.Blue più vicini alla tua abitazione, potrai avere tutte le informazioni necessarie per dare una nuova luce alla tua piscina.

Scritto il: 11/09/2015

Commenta questo articolo

Categorie

Crea ora la tua piscina!

1 Configura il tuo modello

2 Lascia i tuoi contatti

3 Ricevi il preventivo