Cose indispensabili in una piscina interrata

decorazione a bordo piscina

Ci sono accessori che migliorano la tua esperienza in piscina, accessori ideati per il relax, altri per il divertimento e altri ancora per lo sport.

Tutto dipende da te. Una piscina è un progetto che può assumere una veste sempre nuova in base ai tuoi gusti e ai tuoi desideri.

Ci sono però alcuni accessori per la piscina a cui non puoi rinunciare, perché ti aiutano nella gestione dell’impianto, nella pulizia dell’acqua, nel vivere sempre un’esperienza unica e confortevole.

Ne presentiamo qualcuno qui di seguito, ma la scelta è veramente ampia.

Robot pulitore 

Il robottino per piscina è il miglior alleato per la pulizia del fondo e delle pareti della piscina. Completamente automatico, una volta calato in acqua procede con una pulizia scrupolosa facendo tutto da solo. È infatti dotato di un sistema elettronico che calcola dimensioni e forme dell’impianto per passare ovunque, persino negli angoli e fino alla linea di galleggiamento, raccogliendo sporco e residui.

Non solo. Può esser programmato e quindi può venire impiegato nelle ore in cui la piscina non è utilizzata, magari quelle notturne, dove il consumo di energia elettrica è meno costoso.

Per azionare il robot non bisogna aspettare che la piscina presenti evidenti tracce di sporco, è consigliabile una programmazione costante che garantirà l’acqua sempre pulita e sanificata, pronta per il prossimo tuffo. 

Scopa aspirafango 

E’ l’accessorio che aiuta a pulire tutto ciò che si è depositato sul fondo della piscina e che gli skimmer non sono riusciti a raccogliere.

Può essere utilizzato nelle pulizie ordinarie, ma la sua funzione di aspirazione, molto buona e potente, è consigliabile nella fase di riapertura della piscina, nelle giornate di vento e in tutti quei casi dove l’impianto è molto sporco.

Come forma ricorda molto una scopa tradizionale ed è composta da:

  • spazzola
  • manico telescopico
  • canna galleggiante

La scopa aspirafango funziona a corrente e sfrutta la forza della pompa idraulica per svolgere il suo compito. Assomiglia molto ad un aspirapolvere: svolge la stessa funzione e raccoglie lo sporco non in un sacchetto bensì in un filtro, quello dell’impianto. Proprio per questo, al termine dei lavori di pulizia, è necessario controllare e pulire il filtro.

Kit analisi dell’acqua

controlloacqua

L’acqua della tua piscina va tenuta sotto controllo e analizzata periodicamente. Questo per far sì che tutti i parametri relativi al pH, ovvero l’unità di misura dell’acidità dell’acqua, siano in regola e non siano causa di fastidi alla pelle. Non solo, la misurazione di cloro e pH in piscina serve anche a comprendere la quantità di prodotti chimici da utilizzare, quali e in che misura.

Vi sono molti strumenti e metodologia per il monitoraggio, ma il Kit analisi è senza dubbio il più semplice e il meno costoso.

Si presenta in una confezione contenente di solito:

  • una provetta
  • contenitori con il prodotto per l’analisi

Il suo funzionamento è molto semplice: bisogna prelevare un campione di acqua a 40 cm dalla linea di galleggiamento, con la provetta. Poi andranno aggiunti i prodotti presenti nella confezione e dopo pochi minuti, e dopo aver agitato la provetta, avverrà la reazione necessaria all’analisi.

Le provette sono dotate degli indicatori (con una scala cromatica) per comprendere in maniera molto semplice i parametri rilevati.

Viene utilizzato per l’analisi del cloro e del pH.

Calza filtrante per skimmer

In una piscina con gli skimmer il lavoro di ricircolo dell’acqua lo fanno gli skimmer presenti. Essi hanno infatti la funzione di raccogliere l’acqua, prima che arrivi al filtro, per poi riconsegnarla nella vasca, pulita attraverso le bocchette di reimmissione sul fondo vasca.

Un procedimento tanto facile quanto complesso nella sua esecuzione, dal risultato sempre soddisfacente. Ci sono però piccoli accorgimenti che fanno sì che la filtrazione avvenga meglio e al contempo, il filtro non riceva troppa sporcizia con rischio di intasamento. Uno di questi è la calza filtrante, un accessorio che si inserisce nel cestello dello skimmer e crea una prima barriera alle impurità.

Facile da utilizzare, è economica e va cambiata ogni 15 giorni. È particolarmente consigliata in giardini con cipressi o pini.

Scaletta inox 

Scaletta-inox-Airone-per-piscina

È lo strumento per entrare in acqua più diffuso e conosciuto. Dalle piscine interrate pubbliche a quelle private, la scaletta inox permette una discesa in acqua sicura e veloce.

Sono realizzate in acciaio inox e subiscono un trattamento adatto a sopportare l’immersione in acqua e l’aggressività dei prodotti chimici.

Sono diversi modelli di scalette per piscine in commercio, a due o tre scalini, a pezzo unico o in due pezzi: tutto dipende dal tipo di piscina e dal gusto estetico.

La sicurezza non è un optional in un accessorio così importante, infatti il corrimano di tutti i modelli è ancorato all’esterno della piscina, e gli scalini hanno rivestimenti antisdrucciolo.

Le scalette in inox sono una scelta meno impegnativa, dedicata a chi vuole una piscina con più punti da dove entrare in acqua.

Termometro

È un accessorio molto utile. Permette di avere sotto controllo la temperatura dell’acqua in ogni momento non dovendo così provare sensazioni spiacevoli.

La temperatura dell’acqua della piscina deve aggirarsi tra i 26 e i 29°C, in modo tale da non provare né sensazioni di freddo né di caldo, che comprometterebbero l’esperienza in acqua.

A seconda del modello, esistono forme, materiali e colori diversi e il consiglio che possiamo dare è quello di scegliere un termometro di facile lettura (scala graduata o display), in modo tale da conoscere la temperatura dell’acqua senza possedere particolari nozioni.

Retino

retino

Tenere pulita l’acqua, togliendo foglie e insetti dalla superficie è il suo compito principale. Il retino è composto da un’asta e da un sacco composto da una fitta rete in poliestere.

Le dimensioni variano in base all’utilizzo, esistono retini da superficie, larghi e piatti, e retini da fondo vasca, più capienti, utili a raccogliere tutte le impurità che si sono depositate sul fondo.

Generalmente sono prodotti in plastica o in lega molto leggera, per facilitare le operazioni di pulizia, e in alcuni modelli l’asta è telescopica, per consentire agevolezza nell’utilizzo e poco ingombro quando viene riposto.

Fa parte di quegli accessori basilari per la cura della piscina, ma dall’utilità estrema.

Se vuoi dotare la tua piscina di accessori esclusivi, sfoglia ora il catalogo i.Blue: potrai approfondire caratteristiche, funzionalità e modelli.

 

Configura la tua piscina interrata

Costruirla costa meno di quanto pensi! Scegli le caratteristiche e richiedi un preventivo. Bastano 2 minuti!

Commenta questo articolo