Rivestimento della piscina: come scegliere il colore giusto

rivestimento piscina

L’acqua è il cuore pulsante di ogni piscina: il suo movimento è continuo, la sua trasparenza è segno di qualità e sicurezza e il suo modo di rifrangere la luce del sole è fonte di un’infinità di effetti cromatici. Il colore del rivestimento gioca un ruolo determinante sull’aspetto estetico della piscina e, se scelto con criterio, può mettere ancora più in risalto l’eleganza e bellezza dell’acqua.

Prima di scegliere il colore: esposizione al sole e andamento climatico

Se negli anni ‘80 l’azzurro era il colore più comune, oggi la gamma per il rivestimento interno della tua piscina va dal bianco al nero e le combinazioni cromatiche sono molte di più. Prima di farsi trascinare dalla moda del momento, è importante valutare due aspetti: esposizione al sole e andamento climatico.

Esposizione al sole

Quando c’è dietro una buona progettazione, l’esposizione al sole è il primo criterio di scelta. L’ideale per ogni piscina è un’esposizione continua ai raggi del sole per tutto l’arco del giorno: per raggiungere questo scopo è importante evitare che il cono d’ombra della casa o della vegetazione del giardino raggiunga la superficie dell’acqua. In questo modo la piscina è sempre al sole, i raggi riscaldano in maniera uniforme l’acqua e la vasca viene vissuta nella sua interezza per tutta la giornata.

Andamento climatico

Il secondo aspetto da prendere in considerazione è la valutazione del clima: vivi in una zona dove c’è sempre il sole oppure le nuvole sono una costante del meteo della tua città? La risposta può influire sulla scelta del colore per il rivestimento interno della tua piscina.

Rete di vendita i.Blue

Bordi e pavimentazioni

Dal bianco al nero: come il colore cambia l’aspetto della tua piscina

Con i.Blue hai a disposizione ben 8 colori diversi per il rivestimento interno della tua piscina interrata: bianco, sabbia, azzurro, blu, blu marino, grigio chiaro, grigio antracite e nero.

Il bianco è sinonimo di raffinatezza e ricercatezza, ideale per le zone soleggiate e in grado esaltare i dettagli interni, giocando sui contrasti con il bordo e la pavimentazione esterna. Il nero è diventato un colore di tendenza, ideale per le zone di montagna e perfetto per esaltare le profondità, ha dalla sua parte anche una funzione pratica: grazie al fenomeno dell’irraggiamento, aiuta a migliorare il riscaldamento dell’acqua, riducendo il consumo energetico della pompa di calore. Quale colore esprime meglio il tuo stile? Dal bianco al nero c’è un ventaglio di effetti cromatici tra cui scegliere e l’esperienza dei rivenditori i.Blue è da sempre garanzia di un risultato di qualità.

Estetica e funzionalità: tutto quello che c’è da sapere sul rivestimento interno

Il colore è solo la qualità più evidente del rivestimento interno della tua piscina: il suo scopo primario è quello di proteggere l’impianto e garantire un ambiente sicuro a chi si tuffa in acqua. Il PVC è uno dei materiali più utilizzati non solo per la varietà dei colori disponibili, ma anche per l’elasticità, la tenuta idraulica e la resistenza ai prodotti chimici utilizzati per il trattamento dell’acqua.

Hai già deciso di colore sarà la tua estate in piscina?
Prova a immaginarlo con il nostro configuratore: bastano 6 step per trasformare la tua idea di piscina in una richiesta di preventivo personalizzata.

Scritto il: 13/07/2018

Commenta questo articolo

Categorie

Crea ora la tua piscina!

1 Configura il tuo modello

2 Lascia i tuoi contatti

3 Ricevi il preventivo