Mai svuotare la piscina interrata d’inverno

Copertura a tapparella

Pur mettendo in atto tutte le strategie e tecniche per allungare la stagione dei bagni, inevitabilmente in queste settimane starai pensando alle operazioni necessarie per la chiusura stagionale della tua piscina e forse ti starai dicendo “quasi quasi quest’anno svuoto vasca così mi risparmio tutto il lavoro”. Ecco, non sarebbe una buona idea. Scopriamo il perché.

Svuotare la piscina interrata per la chiusura invernale sembrerebbe una manovra innocua che fa risparmiare tempo e denaro, ed invece, anche se si ha in progetto la sostituzione dell’acqua, è opportuno non svuotare la piscina durante l’inverno, per evitare danni che potrebbero comprometterne seriamente la struttura.

Le ragioni per le quali è sconsigliato svuotare completamente la piscina sono diverse, vediamone alcune insieme.

Cinque motivi per non svuotare la piscina

Ecco 5 buoni motivi per non svuotare la piscina d’inverno:

  • L’acqua della piscina stabilizza le pressioni del terreno esercitate sulle pareti e sul fondo della vasca. Svuotando la piscina si crea dunque uno squilibrio negli assetti statici del suolo, tra il terreno ed il vuoto della vasca, che comporta il rischio di cedimenti strutturali.
  • L’acqua funge da isolante termico che evita le contrazioni del terreno dovute all’abbassamento della temperatura e alle gelate che porterebbero danni alla vasca.
  • I rivestimenti in PVC o liner senza l’acqua sono esposti al freddo. Questi materiali alle basse temperature si induriscono e diventando fragili, con il rischio che movimenti del terreno creino spaccature. Inoltre la piscina senza copertura riceve la luce diretta del sole e il colore del rivestimento diventa opaco, foglie o altri detriti che finiscono nella vasca bagnati dalla pioggia marciranno macchiando in maniera irreversibile il fondo.
  • Nelle piscine con rivestimento in mosaico e piastrelle, l’assenza di acqua e le spinte del terreno possono provocare il distaccamento di tessere del mosaico e il danneggiamento e distaccamento delle piastrelle.
  • La piscina vuota, di qualsiasi tipo, è maggiormente soggetta alla formazione di incrostazioni sul fondo e sulle pareti poi difficili da rimuovere in primavera.

Solo nel caso di piscine interrate ubicate in zone dove l’inverno è rigido, occorre svuotare leggermente la piscina abbassando il livello dell’acqua fino a circa 10 cm al di sotto degli skimmer.

Se le operazioni per la chiusura invernale ti pesano, non svuotare la vasca quindi, ma chiedi aiuto al tuo concessionario di fiducia, vi sono contratti di assistenza che includono le chiusure e riaperture delle piscine, potrai così godere bagni tranquilli.

Configura la tua piscina interrata

Costruirla costa meno di quanto pensi! Scegli le caratteristiche e richiedi un preventivo. Bastano 2 minuti!

Scritto il: 23/09/2013

Commenti (3)

marco - 21/12/2014 - 08:40

ottimi consigli.

Sabrina cerutti - 08/05/2019 - 21:13

Io ho svuotato a maggio piscina interrata in PVC x 48 ore per cambiare fari interni.Com’e’ possibile che sul fondo si sono create pieghe che nemmeno con il livello dell’acqua portato a metà si sono messe a posto? Cos’è successo?

i.Blue Piscine - 13/06/2019 - 11:55

Ciao Sabrina,
grazie per averci scritto. Per questo tipo di informazioni puoi contattare il concessionario i.Blue più vicino a te.
Qui trovi tutti i riferimenti: https://www.ibluepiscine.it/rete-di-vendita.html

A presto,
lo staff di i.Blue Piscine

Commenta questo articolo