Elettrolisi del sale: disinfezione delle piscine interrate

elettrolisi dell'acqua per piscine

Un aspetto importante per avere una piscina interrata in ottimo stato e per la salute di chi la utilizza, è la disinfezione dell’acqua.

Per un’acqua sempre pulita e trasparente, di solito, si usano pastiglie a base di cloro ma, è già un po’ di tempo che si fa ricorso a soluzioni alternative come i processi di elettrolisi dell’acqua per piscine, ritenuti più semplici e vantaggiosi.

Approfondiamo insieme l’argomento.

ELETTROLISI DEL SALE: SEMPLICE DI NATURA

Partiamo dalla teoria: cos’è l’elettrolisi del sale?

Si tratta di un modo per produrre sale in maniera naturale. Funziona così: il sale, una volta immesso in acqua si scioglie e, a contatto con l’energia elettrica, si trasforma in ipoclorito di sodio.

L’ipoclorito di sodio è il tuo prezioso alleato per la trasparenza dell’acqua: aiuta a tenere limpida la piscina, eliminando alghe, funghi e batteri che si formano nel tempo.

Il valore aggiunto di questo ciclo è la sua ripetitività: grazie ai raggi del sole il cloro si ritrasforma a sua volta in sale e così il processo di elettrolisi può incominciare dall’inizio.

Rete di vendita i.Blue

Controlli automatici

I VANTAGGI DELL’ELETTROLISI DELL’ACQUA PER PISCINE

Come puoi immaginare, ricorrere al sistema di elettrolisi rispetto all’uso delle pastiglie di cloro apporta numerosi vantaggi su più livelli.

  • A livello di salute: l’unica sostanza richiesta per avviare il processo è il sale, un elemento del tutto naturale. Questo significa che non si trasportano o maneggiano prodotti chimici pericolosi e che, al momento del bagno, si evitano irritazioni agli occhi e secchezza della pelle.
  •  A livello economico: bastano quattro grammi si sale ogni litro d’acqua perché l’elettrolisi abbia effetto. Un risparmio notevole rispetto alle pastiglie di cloro e agli altri additivi che in quel caso sarebbero necessari.
  • Per il piacere degli utilizzatori: con l’elettrolisi del sale si riduce notevolmente il fastidioso odore di cloro e si ha una maggiore salinità dell’acqua che la rende simile a quella del mare

ELETTROLISI DEL SALE, DALLA TEORIA ALLA PRATICA

Fin qui tutto chiaro ma, in concreto, quali sono le azioni che devi svolgere dal punto di vista della manutenzione?

Niente di più facile: non dovrai fare altro che sciogliere il sale in acqua durante il riempimento della tua piscina. Sarà lo sterilizzatore a fare il resto, separando il cloro dal sodio e disinfettando l’acqua.

Non solo: regolerà in automatico il dosaggio di sale in base alla dimensione dell’impianto e ti indicherà eventuali anomalie.

RICHIEDI IL SUPPORTO DEI PROFESSIONISTI I.BLUE

Se hai letto fin qui è per due motivi:

  1. stai per costruire una nuova piscina e sei alle prese con la scelta di ogni singolo componente dell’impianto;
  2. hai già una piscina e ti stai pensando di usare il sistema di elettrolisi per una pulizia più efficace.

Qualunque sia la tua esigenza, contatta il rivenditore i.Blue più vicino a te, avrai supporto e assistenza personalizzata nella scelta della centralina più adatta al tuo impianto.

Configura la tua piscina interrata

Costruirla costa meno di quanto pensi! Scegli le caratteristiche e richiedi un preventivo. Bastano 2 minuti!

Scritto il: 03/12/2019

Commenta questo articolo