FAQ

Quando è opportuno utilizzare un prodotto l’antialghe in piscina?

Quando l’acqua diventa velata, andando verso il torbido, e il fondo e le pareti risultano scivolose con qualche ombra verde, siamo in presenza delle alghe.

Di solito è sintomo di una disinfezione non troppo efficiente, ma niente paura vi si può ovviare con un buon trattamento specifico, che elimini questa fastidiosa presenza e riporti l’acqua ai parametri ottimali.

Per fare questo sono necessarie le operazioni di regolazione del pH dell’acqua, un buon prodotto antialghe e spazzolare via le macchie con una scopa aspirante:

  • si agisce con un prodotto acido e dopo aver lasciato l’acqua a riposo per qualche ora, si aggiunge il cloro e si regolano i parametri secondo i livelli prescritti;
  • si immette un apposito prodotto antialghe seguendo dosi e avvertenze indicate sulla confezione e si lascia riposare l’acqua per una notte intera;
  • al mattino si potranno rimuovere le alghe con un retino per poi riverificare i valori del pH.

Se non fosse sufficiente, sarà necessario utilizzare un pulitore automatico che rimuoverà una possibile fioritura presente sul fondo o sulle pareti della piscina.

Infine, se si utilizza un pulitore legato al sistema di filtrazione, è consigliabile prima effettuare un contro lavaggio del filtro a sabbia per eliminare i detriti, e poi riverificare i valori dell’acqua e correggerli se necessario.

Crea ora la tua piscina!

1 Configura il tuo modello

2 Lascia i tuoi contatti

3 Ricevi il preventivo