Quali rivestimenti scegliere per personalizzare la piscina

rivestimenti

Non solo la scelta della forma e della collocazione, ma anche quella del rivestimento è un passaggio fondamentale per avere una piscina di casa nel contempo funzionale e personalizzata, secondo i propri gusti.

Anche per i rivestimenti, dunque, le possibilità sono molteplici a seconda delle tue esigenze. Si va infatti da quelli più classici fatti in gres porcellanato, in pietra o in mosaico di vetro a quelli in pvc.

I primi sono di sicuro più eleganti e adatti a piscine che hanno la loro collocazione in ambienti di pregio e per chi volesse dare un tocco di personalizzazione in più visto l’infinita gamma di combinazioni che si possono creare. Tuttavia, un limite di questo tipo di rivestimento è rappresentato dal fatto che si adatta solo  alle piscine in cemento armato e collocate in climi temperati e in terreni stabili, onde evitare possibili cedimenti delle piastelle.

 RIVESTIMENTI IN PVC

La seconda categoria di rivestimenti è quella in Pvc, ultimamente molto usati per diversi vantaggi:

  • Hanno una elasticità elevata e una notevole tenuta idraulica, ovvero sono al riparo di rischi di incrinature dovute al terreno o al freddo invernale.
  • Sono trattati con anti-muffa e sono resistenti ai raggi UV e al cloro e ai prodotti chimici usati per depurare l’acqua e possono essere utilizzati anche per piscine che fanno uso di acqua marina o in cui la disinfezione avviene per elettrolisi del sale.
  • Sono rivestimenti adatti sia alle piscine in cemento che a quelle in pannelli di acciaio.
  • Consentono anche di soddisfare l’estetica in quanto sono disponibili in vari colori e con disegno stampato ad effetto mosaico.

I rivestimenti in Pvc sono poi di due tipi: quello armato, che è formato di un telo multistrato che viene steso sul posto adattandosi al perimetro della vasca. E quello performato, realizzato in fabbrica con le misure della vasca e poi fatto aderire con un aspiratore.

Configura la tua piscina interrata

Costruirla costa meno di quanto pensi! Scegli le caratteristiche e richiedi un preventivo. Bastano 2 minuti!

Scritto il: 17/03/2014

Commenta questo articolo