Come arredare la zona piscina quando le temperature calano

piscina interrata

L’autunno è appena iniziato e le giornate sono ancora tiepide e luminose, stare fuori in giardino è un vero piacere adesso che non ci sono insetti e zanzare e che il caldo afoso di agosto è passato. Se ti attrezzi, puoi ancora trascorrere qualche pomeriggio rilassante a goderti il sole e, perché no, se capita, fare anche un tuffo in piscina.

È davvero possibile? Con l’arrivo dell’autunno, quando la temperatura scende al di sotto dei 15°, gli esperti consigliano di chiudere la piscina, in modo da prepararla all’arrivo dell’inverno e di proteggerla dal freddo. Ma a ottobre il tempo è ancora bello e talvolta perfino caldo. Se appartieni al gruppo di irriducibili che ama stare all’aperto fino a quando è possibile, ecco qualche consiglio per rilassarti in giardino anche in autunno e per prolungare la stagione dei bagni.

Tuffi in autunno? Sì, con la copertura telescopica

Se pensi che la tua piscina sia sprecata in giardino perché riesci a utilizzarla solo per pochi mesi l’anno, ecco la soluzione che fa per te. La copertura telescopica è costituita da una struttura di acciaio e da pannelli in policarbonato trasparente e funziona come una serra: lascia entrare i raggi solari riscaldando l’ambiente, ma non disperde calore. Così anche quando fuori l’aria non è più quella di agosto, tu puoi concederti un tuffo in piscina.

Esistono diversi modelli di copertura telescopica, i più alti raggiungono i due metri e sono abbastanza spaziosi da contenere l’intero impianto e una porzione di giardino. Se unisci l’azione della copertura a un sistema di riscaldamento dell’acqua, puoi utilizzare la piscina fino a sei mesi l’anno!

Niente male vero?

La copertura telescopica è una soluzione comoda e pratica per prolungare la stagione dei bagni e allo stesso tempo per proteggere la piscina dalle intemperie e dal freddo. Grazie alle ruote in teflon puoi sistemarla, spostarla e rimuoverla con facilità. Il design essenziale e minimal si inserisce bene in qualsiasi ambiente senza stonare e senza rovinare l’impatto visivo.

Rete di vendita i.Blue

Coperture

In giardino anche d’autunno

Se ami trascorrere del tempo in giardino, ecco qualche idea per arredare il tuo dehor nella mezza stagione.

  • La veranda diventa protagonista. In autunno il tempo è “pazzerello”, un giorno fa sole, ma il giorno dopo ci sono le nuvole e piove. È la stagione migliore per sfruttare il balcone o la veranda. Per rendere l’ambiente più intimo, puoi aggiungere un paravento di design – ce ne sono di moltissimi tipi e fantasie-. I paraventi sono utilissimi perché hanno la doppia funzione di arredare e di proteggere dall’aria fredda.
  • Il giardino zen che resiste al freddo. Se il giardino è la tua passione e durante i mesi invernali senti la mancanza di coltivarlo e prendertene cura, puoi provare a realizzare un giardino zen. Per farlo non occorre molto spazio: puoi dedicare un angolo del giardino, piuttosto che una zona del balcone. Esistono diversi stili di giardini giapponesi, il più conosciuto è il giardino secco. Il nome deriva dal materiale con cui viene allestito: soprattutto pietre e sabbia bianca, con qualche zona verdeggiante – ecco perché sopporta bene le basse temperature.
  • Coperte colorate per un tè con gli amici. Stare fuori fermo fa freddo? Copia l’idea dai dehor dei bar e compra dei pile o delle coperte leggere e colorate da tenere sul divano o sul dondolo.

Le temperature calano, ma non è ancora il momento di chiudersi in casa. Se ami stare fuori, puoi scoprire quanto bello e affascinante sia l’autunno.

Configura la tua piscina interrata

Costruirla costa meno di quanto pensi! Scegli le caratteristiche e richiedi un preventivo. Bastano 2 minuti!

Scritto il: 03/10/2016
Categoria: News e curiosità

Commenta questo articolo